SIAM PRONTI ALLA SORTE – Cittadinз per il clima, la democrazia deliberativa sbarca in Italia

“SIAM PRONTI ALLA SORTE – Cittadinз per il clima, la democrazia deliberativa sbarca in Italia”

La coalizione Politici per caso organizza a Roma una conferenza di presentazione della proposta di legge per un’assemblea dei cittadini, basata su campioni statistici estratti a sorte sulla crisi climatica e la politica energetica.D'iniziativa del Senatore Gregorio De Falco

Con la partecipazione di:

Marco Cappato - Copresidente Eumans
Giulia Innocenzi - Giornalista Le Iene
Lorenzo Mineo - Coordinatore di Politici per caso
Mario Staderini - Primo firmatario della PdL popolare sulle assemblee dei cittadini
Silvia Panini - Volt Italia
Alessandro Berti - Extinction Rebellion Italia
Serena Uberti - 6000 Sardine
Stefano Sotgiu - Presidente Prossima Democrazia
Samuele Nannoni - Tesoriere di Politici per caso
Carlo Corazza - Capo dell'Ufficio Italiano del Parlamento Europeo

 

I POSTI SONO LIMITATI, PER ISCRIVERTI COMPILA IL FORM ENTRO 24 ORE DALL'EVENTO:
 




L’appuntamento è per Giovedì 30 giugno alle ore 15.30, presso la Sala Capitolare del Senato, Piazza della Minerva 38, Roma.

Cittadinз per il Clima è l’iniziativa di del comitato Politici Per Caso – Informàti per decidere, sostenuta da Eumans, per promuove una grande assemblea civica italiana per il clima.

Le istituzioni tradizionali faticano nel trovare soluzioni ai problemi del nostro tempo, soffocate dal clima di campagna elettorale permanente e dalle pressioni esercitate sui partiti politici.
Sono necessari nuovi strumenti di partecipazione democratica, complementari alla democrazia elettiva, per affrontare i grandi temi del nostro tempo.
Paesi come Francia, Regno Unito, Irlanda, Spagna, Germania, e anche l’UE con la Conferenza sul Futuro dell’Europa, stanno sperimentando con successo un nuovo modello deliberativo: cittadini estratti a sorte su base campionaria e rappresentativa della popolazione, che si confrontano con esperti di settore per elaborare proposte rivolte al legislatore.

Nella conferenza sarà annunciato il primo progetto di legge sulle assemblee dei cittadini, che verrà presentato in Parlamento nelle settimane a seguire, grazie al sostegno di un gruppo trasversale di parlamentari. La richiesta è di istituirle nell’ordinamento italiano e di convocare la prima di queste su due grandi priorità: la crisi climatica, prima emergenza del nostro tempo, e la politica energetica, che lo scoppio della guerra Ucraina impone di rivedere drasticamente, in direzione di una strategia europea autonoma da paesi non democratici.

A sostegno di questo obiettivo, sono già in campo una petizione alle Camere e una proposta di legge popolare che ha raccolto oltre duemila firme.

 

P.S.
COME DA PRASSI DEL SENATO, PER L'ABBIGLIAMENTO MASCHILE È OBBLIGATORIO INDOSSARE GIACCA E CRAVATTA 

 

Le opinioni e i contenuti espressi nell’ambito dell’iniziativa sono nell’esclusiva responsabilità dei proponenti e dei relatori e non sono riconducibili in alcun modo al Senato della Repubblica o ad organi del Senato medesimo.  L’accesso alla sala - con abbigliamento consono e, per gli uomini, obbligo di giacca e cravatta - è consentito fino al raggiungimento della capienza massima  I giornalisti devono accreditarsi scrivendo a: lorenzo.mineo@associazionelucacoscioni.it   Le richieste di accredito devono contenere: i dati anagrafici (nominativo, luogo e data di nascita); il recapito telefonico; gli estremi della tessera dell'ordine dei giornalisti o del documento di identità per gli altri operatori; il nome della testata di riferimento)